Come muoversi nel blog

*hostess mode on*
Nel blog trovate una canzone S&T per ogni post, con video e testo.
Di lato a destra trovate la lista degli artisti citati,
con all'inizio le etichette per tematica per distinguere le canzoni non relative alla fine di qualcosa dalla altre, così da muovervi secondo i vostri gusti.
In alto invece ci sono i link ad una serie di pagine, tra cui l'indice per autore.
Buona permanenza :D
*hostess mode off*

lunedì 14 febbraio 2011

Border Radio - Dave Alvin

Grazie a Massimiliano per questa canzone! è proprio di uno di quei generi che piacciono a me, sembra quasi che questo tipo di canzoni non possa assere ascotato se non la sera, c'è bisogno di calma e silenzio per lasciarsi trasportare.

"originariamente composta come colonna sonora del film omonimo del 1987 e qui in una versione completamente acustica"



(La traduzione non c'è in rete, c'ho pensato io)


One more midnight, her man is still gone
The nights move too slow
She tries to remember the heat of his touch
While listening to the Border Radio

She calls toll-free and requests an old song
Something they used to know
She prays to herself that wherever he is,
He's listening to the Border Radio

This song comes from nineteen sixty-two
Dedicated to a man who's gone
Fifty thousand watts out of Mexico
This is the Border Radio
This is the Border Radio

She thinks of her son, asleep in his room
And how her man won't see him grow
She thinks of her life and she hopes for a change
While listening to the Border Radio

They play her tune but she can't concentrate
She wonders why he had to go
One more midnight and her man is still gone
She's listening to the Border Radio

un'altra mezzanotte, il suo uomo è ancora via
le notti si muovono troppo lentamente
lei cerca di ricordare il calore del suo tocco
ascoltando Border Radio (Radio di confine)

lei chiama il numero gratuito per chiedere una vecchia canzone
qualcosa che lui conosce
lei pregra con tutta sé stessa che ovunque lui sia
lui stia ascoltando Border Radio

questa canzone viene dal 1962
dedicata ad un uomo che è andato via
cinquantamila watt fuori dal Messico
questa è Border Radio
questa è Border Radio

Lei pensa a suo figlio, che dorme nella sua stanza
e a come il suo uomo non lo vedrà crescere
lei pensa alla sua vita e alle sue speranze per un cambiamento
mentre ascolta Border Radio

Stanno mandando la sua canzone, ma non riesce a concentrarsi
si chiede perché lui se ne sia andato
un'altra mezzanotte e il suo uomo è ancora via
lei sta ascoltando Border Radio

3 commenti:

  1. Ma bentornata carissima. Mi fa molto piacere.

    :)*

    LeNny

    RispondiElimina
  2. Grazie LeNny :D anche a me fa un sacco piacere rileggerti :)*

    RispondiElimina
  3. canzone di un album tra i miei preferiti di sempre.

    RispondiElimina

C'è un sentimento in particolare che questa canzone ti provoca? un ricordo? hai una interpretazione particolare? sarò più che felice se vorrai condividerla con me e i lettori di questo blog :)

Se hai dei suggerimenti per favore usa la sezione apposita: Suggeriscimi una canzone così riesco a tenerne traccia :)